29 Novembre 2016

Qualità assoluta 100% made in Lumezzane

Oltre cinquant’ anni di strumenti da cottura

Platinum-ITA_Pagina_News

Passione creatività, innovazione, design, controllo qualitativo di ogni singolo pezzo: contengono tutto questo le padelle di Risolì, oltre al cibo, naturalmente, al quale, per via delle caratteristiche citate, è garantita una cottura sana, naturale, sicura. Risultato? Appetibilità e buon gusto ai massimi livelli per qualsiasi alimento.

"La qualità dei nostri strumenti di cottura è assicurata anche da un team vincente, composto da professionisti dal grande know how, molti dei quali sono con noi da vari decenni", spiega Alfredo Montini, fondatore nel 1965 dell'impresa della Val Trompia, il quale da tempo è affiancato dai figli Cristina e Andrea e dalla moglie Marilena Manessi. Ma l'eccellenza del brand Risolì è radicata nel territorio, al punto che non si parla semplicemente di made in Italy - termine a volte un po' abusato- ma di made in Lumezzane. Spiegano i titolari: "Alle spalle delle nostre pentole e padelle in alluminio pressofuso ad alto spessore con rivestimenti antiaderenti e antigraffio, vi è un'intera filiera produttiva italiana e garantita.

Il processo produttivo è di ultimissima generazione con isole robotizzate a sistema di visualizzazione e controllo qualità. Le rifiniture sono fatte a mano e tutti i prodotti hanno un triplice strato antiaderente, al 1OO% sicuro". Risolì, negli Anni 70, è stato tra i fra i primi brand licenziatari per l'applicazione dell'antiaderente DuPont, poiché già allora aveva tutti i requisiti in termini di qualità. "In occasione del 50esimo anno di attività dell'impresa, abbiamo lanciato la linea Dr. Green, talmente originale da essere oggetto d'imitazione. Ma d'altro canto, come diceva Oscar Wilde, "L'imitazione è la più sincera delle adulazioni", dichiara Alfredo Montini.

Grazie all'alluminio Pressofuso dallo spessore minimo di 6.0mm e all'innovativo antiaderente Greenstone a base acqua, la temperatura di cottura della pentola Dr.Green è omogenea sull'intera superficie. L'antiaderenza è garantita, inorganica e affidabile nel tempo, rappresentando lo strumento ideale per cotture a fuoco basso che non destabilizzano gli alimenti e favoriscono lo sviluppo dei sapori.

L'impresa in tutti questi anni, nonostante la crisi e lo scarso supporto da parte delle istituzioni- la famiglia Montini attende da 20 anni la cosiddetta "bretella" per collegare meglio Lumezzane al resto del mondo - ha mantenuto un giro d'affari in costante crescita, equamente ripartito tra Italia ed estero. "Ma puntiamo a crescere sui mercati stranieri, soprattutto nei Paesi emergenti, come in alcune aree della Cina dove vi è richiesta di prodotti italiani di elevata qualità". Ma non è tutto. Risolì, che serve negozi al dettaglio di alta gamma, punta anche alla Gelo eli alto livello: "I nostri prodotti sono stati selezionati da catene riconosciute per il loro valore aggiunto, come 'premi' per fidelizzare i clienti e contiamo di entrarvi come gamma continuativa", asseriscono i titolari, concludendo: "In futuro rimarremo concentrati su ciò che ci riesce meglio, ossia produrre strumenti di cottura in alluminio pressofuso. Non desideriamo differenziare la gamma inserendo altri materiali, ma manterremo la nostra specializzazione per garantire ai clienti l'eccellenza assoluta".