10 Dicembre 2013

RASSEGNA STAMPA: Risolì su VIAGGI DEL GUSTO Magazine

News VDG

Un’avventura iniziata nel 1965 a Lumezzane, nel bresciano, con un laboratorio destinato alla produzione artistica di fusione di zama e alluminio, che ben presto si apre alla produzione di oggetti per la casa. La passione e la determinazione del giovane Alfredo Montini e di sua moglie trasformano in breve tempo questa attività in un’azienda all'avanguardia nella realizzazione di prodotti per la cucina, che in tempi non sospetti propone, ad esempio, la prima bistecchiera in alluminio fuso con antiaderente.

 

Il segreto di questo successo?

Un’attenzione puntuale alla qualità dei materiali, dei processi e dei prodotti, con uno sguardo rivolto all'innovazione. 

E proprio questa è stata anche la filosofia di partenza di Risolì, e dell’attività di Cristina e Andrea Montini, seconda generazione alla guida di un’azienda nota oggi in tutto il mondo perché in grado di proporre strumenti che garantiscono elevate perfomance, valorizzano i contenuti delle preparazioni e il gesto stesso del cucinare.

Valori incarnati da linee di prodotto come Fusion, dal design firmato Enrico Azzimonti, che riunisce in sé la filosofia di cottura internazionale e quella mediterranea; o Soft, con il suo manico ergonomico in grado di comunicare particolari sensazioni tattili.
E ancora Explora, la serie che Risolì dedica all'esplorazione di culture culinarie vicine e lontane; per concludere con Cosmogrill, la bistecchiera che realizza cotture differenziate per accompagnare la carne o il pesce con i contorni più adatti, e Cosmofish che trasforma la cucina del pesce in un piacere e in un successo. 

 

Strumenti di alta qualità ma anche attenti a interpretare le tendenze emergenti quindi, come attenta è l’azienda alla realtà economica e ambientale che la circonda. 

E così, Risolì, consapevole di non potere rinunciare a competenza e qualità, ha deciso di mantenere la propria produzione totalmente in Italia, e collabora con importanti marchi dell’agroalimentare nazionale per la realizzazione della linea Le Selezioni, che propone strumenti adatti alla cottura delle migliori ricette regionali in raffinati kit con i prodotti della tradizione nazionale derivanti esclusivamente da agricolture biologiche e controllate: entrambi investimenti etici ed economici per un futuro più sostenibile e rispettoso.