Calamari ripieni di lenticchie e topinambur

Un secondo piatto leggero, perfetto per chi vuole stare leggero dopo le abbuffate delle feste.

difficoltà
preparazione
cottura
Tipologia Piatto
Difficoltà
facile
Preparazione
10 Minuti
Cottura
40 Minuti
Tipologia
Secondo Piatto

I calamari ripieni di lenticchie e topinambur, sono un secondo piatto leggero, perfetto per chi vuole stare leggero dopo le abbuffate delle feste. 

Le lenticchie sono dei legumi che andrebbero mangiati tutto l’anno e non solo durate il periodo natalizio, sono perfette nei primi piatti, nelle zuppe, o abbinate a carne e pesce.

  • Calamari-ripieni-di-lenticchie-e-topinambur-1
  • Calamari-ripieni-di-lenticchie-e-topinambur-2
  • Calamari-ripieni-di-lenticchie-e-topinambur-3

PADELLA ANTIADERENTE GRANITO GRAN GOURMET®
In questo piatto, sono il ripieno, insieme a topinambur bolliti, di calamari, grazie alla padella antiaderente Granito Gran Gourmet di Risolì potrete cuocere i calamari con pochissimo olio.

Ingredienti per 4 Persone

  • 4 calamari (250 g circa)
  • 70 g di topinambur lessati e al netto dello scarto
  • 150 g di lenticchie
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale
  • Peperoncino

Preparazione

  1. Per prima cosa sciacquate le lenticchie, mettetele in un tegame con acqua pulita e portate ad ebollizione, fate cuocere finché non saranno tenere, salate a fine cottura, scolate e tenete da parte.
  2. Lavate e calamari e i tentacoli, se non lo ha fatto il pescivendolo eliminate viscere e becco.
  3. Tagliate i tentacoli a pezzettini, metteteli in una ciotola, frullate i topinambur, uniteli ai tentacoli.
  4. Aggiungete 40 g di lenticchie, un pizzico di sale e mescolate.
  5. Riempite i calamari e chiudeteli con uno stuzzicadenti.
  6. Versate 2 cucchiai di olio nella padella con l'aglio e il peperoncino, fate soffriggere per un minuto, poi unte i calamari, fate cuocere 5 minuti, poi girate e fate cuocere ancora 5 minuti.
  7. Unite le lenticchie rimaste e fate insaporire per 6-7 minuti e servite
Note

Non riempite troppo i calamari. Non mettete troppo olio, con la padella antiaderente Granito Gran Gourmet di Risolì non rischierete di far attaccare i calamari.